• Today is: venerdì, ottobre 20, 2017

Satispay e la digitalizzazione dei processi di sottoscrizione

I fondatori di Satispay
InfoCert
dicembre07/ 2016

La testimonianza di Alberto Dalmasso, CEO di Satispay.

LA RIVOLUZIONE MOBILE NEL SISTEMA DEI PAGAMENTI ELETTRONICI

Satispay è una start-up italiana, fondata nel 2013 e operativa dal 2015, che ha introdotto nel mercato dei pagamenti elettronici un metodo rivoluzionario: un network di pagamento indipendente, semplice e sicuro, utilizzabile attraverso un’applicazione mobile.

E Satispay è anche il nome della piattaforma ideata dalla società, il primo strumento utilizzabile per i pagamenti di tutti i giorni – anche per l’acquisto di un semplice caffè – che abbatte del tutto le commissioni tipiche dei circuiti di carte e di quelli bancari, da cui è indipendente.

Alberto Dalmasso, CEO at Satispay“È sufficiente scaricare l’app Satispay sul proprio smartphone, Android, iOS o Windows Phone, e registrarsi inserendo i propri dati identificativi e l’IBAN del proprio conto corrente. Una volta iscritti e impostata la somma prepagata di cui si desidera disporre su Satispay è possibile scambiarsi denaro con i contatti della propria rubrica telefonica o pagare presso esercenti fisici e online convenzionati”.

Il servizio è completamente gratuito per gli utenti, mentre per gli esercenti aderenti al circuito Satispay è prevista una commissione fissa, ma di soli 20 centesimi di € per i pagamenti superiori a 10 €. La piattaforma funziona in tutta Europa perché utilizza le transazioni SEPA, cioè i RID (Rapporti Interbancari Diretti) e bonifici standard utilizzati, dal 2014, da tutte le banche di 34 paesi: i 29 Stati della UE più Islanda, Norvegia, Svizzera, Lichtenstein e Principato di Monaco.

L’OBBIETTIVO: 100% MOBILE E ZERO CARTA

Logo Satispay

“Satispay è nativa digitale e fin dall’inizio il nostro intento è stato di garantire agli utenti una user experience vivibile esclusivamente ed interamente attraverso il canale mobile e in totale modalità paperless”.

Il principale ostacolo di questa sfida era nelle disposizioni di legge relative alla fase di sottoscrizione del contratto di attivazione del servizio.

Firma Digitale InfoCert - Dike GoSignPer farvi fronte, Satispay ha deciso di individuare sul mercato un partner qualificato in grado di estendere agli utenti una soluzione di firma digitale che garantisse il rispetto delle normative e che, allo stesso tempo, preservasse l’interezza dell’esperienza mobile consentendo tutti i passaggi necessari direttamente nell’applicazione, senza bisogno di stampare, siglare e inviare contratti cartacei. Per di più era specifica volontà di Satispay che si trattasse di una soluzione di firma digitale “one-shot (una firma digitale “usa e getta” potremmo dire) affinché gli utenti si sentissero liberi da future incombenze di gestione.

Logo InfoCert“Tra i provider consultati abbiamo deciso di affidarci a InfoCert per lo spirito collaborativo e l’approccio innovativo con i quali ha subito recepito le esigenze che esprimevamo. Ne abbiamo anche apprezzato la capacità di visione, dimostrata con la fiducia immediatamente riposta nello sviluppo positivo del nostro progetto”.

LA SFIDA: INNOVARE UN PROCESSO CONSOLIDATO

La sfida era duplice. Da un lato, occorreva portare sul canale mobile un processo di firma digitale in ambito finanziario che esisteva solo per il web; dall’altro, si doveva agire sulla struttura e la dimensione del certificato di firma: usualmente di lunga durata, in questo caso, avrebbe dovuto consentire un utilizzo “usa e getta”.

Go Paperless“Per lo sviluppo della soluzione di firma digitale one-shot InfoCert ne ha ricostruito in chiave mobile i servizi costitutivi, eliminando ad esempio elementi come i certificati di revoca o di sospensione della firma, tipici di una proiezione di lunga durata. Di conseguenza, ha implementato una nuova e apposita piattaforma tecnologica di orchestrazione del processo”.

InfoCert Firma Digitale su Smartphone

Il risultato di questa attività di ricerca e innovazione è stato sottoposto da InfoCert all’approvazione da parte dell’AgID (Agenzia per l’Italia Digitale), che ne ha riconosciuto la valenza e la congruità accordando la propria autorizzazione.

Il processo di firma è stato quindi integrato in quello generale di registrazione al servizio dando vita ad una procedura mobile facile, fluida e completamente dematerializzata. Dall’applicazione Satispay gli utenti possono gestire in modo semplice e senza alcuna discontinuità la richiesta di certificato di firma digitale “one-shot” nei confronti di InfoCert, la quale lo rilascia consentendo immediatamente la sottoscrizione del contratto.

In circa un anno di operatività di Satispay sono stati così rilasciati 45.000 certificati di firma digitale per altrettante adesioni al servizio, con attualmente una media giornaliera di circa 200 richieste da gestire.

Mobile service - Satispay“È innegabile che abbiamo beneficiato della capacità di InfoCert di ripensare in una nuova ottica un processo che viveva su basi ritenute acquisite. Con la sua attitudine progettuale InfoCert si è rivelato il partner ideale per aiutarci a garantire ciò che chiunque si attende da una realtà come Satispay: un’esperienza mobile e totalmente digitale”.

Per saperne di più su Satispay visita il sito: www.satispay.com.

7 dicembre 2016

RACCONTACI ANCHE TU LA TUA STORIA DI DIGITAL TRANSFORMATION…

futuro-digitale-diventa-blogger

…Diventa Blogger su Futuro Digitale!

InfoCert

InfoCert, Gruppo Tecnoinvestimenti, è leader del mercato italiano dei servizi di digitalizzazione e dematerializzazione nonché una delle principali Certification Authority a livello europeo per i servizi di Posta Elettronica Certificata, Firma Digitale e per la conservazione digitale dei documenti. InfoCert è gestore accreditato AgID dell’identità digitale di cittadini e imprese nell’ambito di SPID (Sistema Pubblico per la gestione dell’Identità Digitale). InfoCert sta espandendo le sue attività internazionalmente e nel 2016 ha venduto i suoi servizi di trasformazione digitale in oltre dieci stati esteri.