• domenica, Agosto 18, 2019

Noleggio auto: evoluzioni, sfide e nuove opportunità per il 2019

Digital leasing Automotive

DIGITALIZZARE PER SEMPLIFICARE LA GESTIONE DEI CONTRATTI E IL RAPPORTO CON IL CLIENTE, RIDURRE IL RISCHIO FRODI E PROPORRE OFFERTE PIÙ COMPLETE E INTERATTIVE

Digital leasing Automotive

Oggi il settore dell’Automotive sta vivendo una fase di cambiamenti importanti. La diffusione delle auto elettriche e a guida autonoma, nuovi paradigmi di consumo e, in particolare, un ricorso sempre maggiore a formule di noleggio auto a breve, medio e lungo termine anche tra i privati cittadini rappresentano i principali trend del settore per il 2019.  Nuove opportunità, ma anche nuovi rischi e complessità legate alla gestione del business si affacciano all’orizzonte. È quindi bene essere preparati.

Non perderti i prossimi articoli, iscriviti alla newsletter!

TREND: DALLA DIFFUSIONE DELLE AUTO ELETTRICHE AL SUCCESSO CRESCENTE DEL NOLEGGIO AUTO A MEDIO E LUNGO TERMINE

Uno studio targato Frost & Sullivan vede nell’avvento delle auto elettriche e nella diffusione sempre maggiore del noleggio ai privati i principali fattori a impattare il mercato del noleggio auto.

I numeri sembrano confermare questa analisi. Nel 2018 le vendite di auto ibride di tipo mild e full hanno registrato rispettivamente una crescita del 29% e 4,3% rispetto all’anno precedente, mentre auto ibride plug-in ed extended-range hanno segnato un +65,3% e +0,2%. Sebbene al momento questo tipo di auto abbia ancora un peso relativo sul mercato automotive, sviluppi tecnologici, incentivi e norme sempre più stringenti sulle emissioni di Co2 e una rinnovata attenzione per l’ambiente da parte dei cittadini ne favoriranno certamente l’ulteriore crescita.

Per le auto ibride ed elettriche il noleggio sarà probabilmente preferito all’acquisto perché le auto elettriche sono soggette ad una svalutazione maggiore e avere la possibilità di cambiare frequentemente modello permette di stare al passo con la rapida evoluzione tecnologica di queste autovetture.

E di fatto la formula del noleggio auto è già adottata in maniera crescente ora che praticamente tutte le società di noleggio hanno iniziato a rivolgere offerte anche ai clienti senza Partita Iva. Parliamo di 25 mila contratti sottoscritti da privati nel 2017, che sono diventati 40 mila già nel 2018. Cresce anche la formula del noleggio mid-term, modalità di noleggio intermedia tra il breve e il lungo termine (da 1 e 30 mesi), che lo scorso anno ha totalizzato 70 mila contratti in Italia.

COMPLESSITÀ DA GESTIRE PER NON RINUNCIARE ALLE OPPORTUNITÀ  OFFERTE DAL DIGITALE

L’avanzata del settore del noleggio auto in Italia e in Europa, nelle modalità e con i numeri su riportati, sta cambiando le logiche di mercato e l’assetto di dealer, case automobilistiche, compagnie assicurative. Ci sono certamente nuove opportunità, ma anche rischi e nuove complessità di gestione del business legate alla digitalizzazione dei processi, alle normative, alla gestione di manutenzioni e riparazioni, alle misure per contrastare il rischio di frodi.

Nei prossimi mesi vedremo crescere gli sforzi delle agenzie di noleggio auto per offrire nuovi e migliori servizi basati su tecnologie digitali e soluzioni a portata di clic. Se oggi è già possibile gestire e concludere transazioni e contratti per il noleggio a breve termine dal proprio cellulare o computer, spesso non è ancora così per le offerte di noleggio a lungo termine.

Occorre quindi sviluppare offerte più complete, digitali e interattive che magari permettano di semplificare la gestione dei contratti e il rapporto con il cliente, nonché di diminuire il rischio di possibili frodi garantendo il rispetto delle normative vigenti.

DIGITALIZZARE IL NOLEGGIO AUTO DAL CONTRATTO ALLA RICONSEGNA ABBATTENDO IL RISCHIO DI FRODI

Già da diversi anni InfoCert è partner tecnologico e fornitore di servizi di Digital Trust di alcune tra le più  importanti aziende del mondo automotive, a cui ha permesso di digitalizzare con successo i processi di  vendita e noleggio auto a medio e lungo termine. Ad esempio, ottimi risultati hanno fatto seguito all’introduzione di TOP (Trusted Onboarding Platform) per l’acquisizione di nuovi clienti e la digitalizzazione di contratti, verbali di consegna/riconsegna delle auto e di tutta la documentazione scambiata tra azienda e clienti.

Al cliente che voglia noleggiare o acquistare un’auto, come auto aziendale o per uso privato, basteranno pochi minuti per sottoscrivere il contratto, online dal proprio pc o sul tablet messo a disposizione da un operatore presso il concessionario, con una firma digitale one-shot e un processo sicuro al riparo da qualunque tipo di frode.

Sicurezza e semplicità di gestione sono tra i più importanti vantaggi anche per le aziende impegnate nel noleggio auto. Grazie ad InfoCert, infatti, potranno offrire ai clienti innovazione, multicanalità e una migliore user experience, ma anche contare su sistemi di Optical Character Recognition, Pattern e Face Matching, che estraendo, analizzando e confrontando i dati e le foto su un documento di identità, permettono di identificare un cliente con un livelli di Trust decisamente superiore a quella data dalla semplice esibizione di un documento a un operatore.

Anche per il mercato automotive, dunque, il futuro digitale è adesso.

31 luglio 2019

InfoCert Trusted Onboarding Platform (TOP)

Scopri di più su TOP

Dicci cosa ne pensi